Poesie inserite da Giancarlo Modarelli

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Giancarlo Modarelli

L'avrei voluta nuda la sposa

Fiori d'arancio bugiardo il paese in un mese triste da ricordare.
Serata disperata messa a nudo da una sposa nella rosa di fuoco.
Il genero rigenero al cuore dello sposo.
A cucinare la frittata con la cipolla d'insalata.
Nuda è la sposa-nuda la rosa di cicatrice si sposa.
Composta domenica 13 ottobre 2013
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Giancarlo Modarelli

    Perché lei continua a darla senza meriti

    Una rosa in una sposa di carezza a decifrare l'amore nelle parole illimitate.
    A suonar la campana l'aver Maria piena di grazie.
    Dritta viene e dritta rimanda dalla natura all'assenza.
    A desiderar lei è il fuoco verbalmente modificato.
    Nulla in tua presenza e possibile di sapere ne di sperare.
    Composta lunedì 14 ottobre 2013
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Giancarlo Modarelli

      Ammetto d'esistere

      Metto a nudo la confusione che distante si precipita.
      Come interpellare l'arroganza che sorge nuda nella stanza?
      I desideri si rincorrono alle parole e in spazi ristretti.
      Figuriamoci lei; che un giorno mi disse: caprone, capra, padrone solitario.
      Non ricomincio ora da capo; e, passo dalla parola alla parolaccia.
      Conformista del partito comunista sei agevolato e privilegiato dal pensiero.
      Composta venerdì 27 settembre 2013
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Giancarlo Modarelli

        Perché non sono un poeta

        Detesto dal contesto il testo decifrato.
        Non sopporto il richiamo d'aiuto ricamato.
        Non penso d'essermi meritato questo sopranome all'limite d'appartenenza.
        Curioso sono stato, quello si; in richiamo alla solitudine.
        La parola del poeta riesamina l'attenzione intenzionale che rievoca la parola.
        Non sopporto il poeta portato a spasso dalla parola l'ho visto zoppicare.
        Composta giovedì 26 settembre 2013
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di