Scritta da: Silvana Stremiz
Marzo: nu poco chiove
e n'ato ppoco stracqua
torna a chiòvere, schiove;
ride 'o sole cu ll'acqua.

Mo nu cielo celeste,
mo n'aria cupa e nera,
mo d' 'o vierno 'e 'tempeste,
mo n'aria 'e Primmavera.

N'auciello freddigliuso
aspetta ch'esce o sole,
ncopp' 'o tterreno nfuso
suspirano 'e viole...

Catarì, che vuò cchiù?
Ntienneme, core mio,
Marzo, tu 'o ssaje, si' tu,
e st'auciello song' io.
Vota la poesia:8.54 in 482 voti

    Commenti


    27
    postato da , il
    si bello ma dpg 777 forever
    26
    postato da , il
    Io penso che questa poesia sta portando sfiga perchè sono 3 giorni che piove e non la smette più. Pure a Pasquetta!!!! è incredibile.
    25
    postato da , il
    io sono in 5 elementare,è BELLISSIMA e SEMPRE FORZA NAPOLI
    24
    postato da , il
    Bellissima adesso la sto ripetendo
    23
    postato da , il
    L'ho imparata alle scuole medie e per qualche ragione, mai dimenticata....bellissima, per me!!!!!

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:8.54 in 482 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti

    Questo sito contribuisce alla audience di