Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Raffaele Caponetto

Pentimenti tardivi

Eri bella come un fiore
per te ero l'amore
ed io senza pudore
carpii il tuo candore
per me era un gioco
durato assai poco
eri attratta dal foco
perdono ora invoco
il tuo cuore m'hai donato
dappertutto m'hai cercato
son sparito, dileguato
altri cuori ho tormentato
son rimorsi assai tardivi
per gli istinti miei trasgressivi
non pensavo che soffrivi
chiedo venia per i modi miei trivi.
Composta sabato 1 febbraio 2014

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Raffaele Caponetto
    Dedica:
    Per una bella pugliese trapiantata a Milano.

    Commenti

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati