Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Mariella Mulas

Ti aspettavo

Ho percorso pensieri.
Aggirato menzogne.
Rifiutato ambigue risposte...
Ho atteso luce
per sorprendere ombre
vaganti sul mio dolore.
In silenzio ho gridato
la mia gelosia.
Scacciato ossessive parole
e sulle labbra
lasciato segni della mia angoscia.
Poi, tu sei apparso
e giorni di tormento
sono diventati secondi
già dimenticati.
Ti aspettavo...
dentro me...
per bere il tuo amore
dal calice del perdono.
Gli occhi negli occhi
per fissare certezze
come catene agganciate
a un unico destino d'amore.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Mariella Mulas

    Commenti

    1
    postato da olo, il
    poesia tipicamente femmile il suo sospirare tra acuti e bassi  che possano essere di dolore o rabbia o il contrario.

    ATTENZIONE: l'autore ha richiesto la moderazione preventiva dei commenti alle proprie opere.
    Invia il tuo commento
    Vota la frase:5.71 in 7 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti