Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Giuseppe Oliva

28 luglio 1981

I tuoi occhi che guardano il cielo di quest'automobile.
Un sorriso, ma troppo lieve.
Labbra pronte per aprirsi a parlare in un'ondata di parole, a diventare rumore, a dividersi in polvere senza colore.
I tuoi occhi nei miei, la mia ombra sul tuo viso e sassi intorno a formare un muro.
E il cielo sopra, le stelle, un'erba nera nella notte, umida e profumata, un temporale, lontano sul mare e il tuo profumo, il tuo sguardo.
E il giorno dopo sorrisi, applausi, parole... ma poi la gente che ne sa.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Giuseppe Oliva

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:9.12 in 8 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti