Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Rosanna Spezzati
Tracimare
abbandonando gli argini
in una resa facile
di me in me.
Fusa la linfa
a dispiegare in egoismi i desideri
prigionieri di una vena
che vigile non piega
Sfuggite sbarre
e copia di maree
nei sensi abbandonati
tacitamente paghi.
Composta giovedì 5 novembre 2015

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Rosanna Spezzati

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:9.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti