Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Erika Baini
Luna rossa, luna di primavera,
tra credenze e antiche profezie,
luna di sangue, sfuggente chimera,
tra misteri e retaggi di vecchie zie.

Madre bella sei della fine imminente,
i profeti ti hanno temuta e venerata,
portatrice di stragi, sorti tremende,
apocalisse da millenni annunciata.

Che bellezza, che splendore pensarti
nuda e giacente alle oscure soglie
dell'universo lontano anni luce

e la terra muta che vuole abbracciarti
e Marte con la sua possanza farti moglie,
ma per poco, quando infine tutto riluce.
Composta martedì 15 aprile 2014

Immagini con frasi

    document.write('');window.__cmpWait(function(){document.getElementById("singlequote-ad").className+=" adsbygoogle";pp.jss("//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js?client=ca-pub-3821133970955797","googleadsjs",0,{crossorigin:"anonymous"});(window.adsbygoogle=window.adsbygoogle||[]).push({})})

    Info

    Scritta da: Erika Baini

    Commenti

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati