Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Enrico Giuffrida

L'indifferenza

Come un fiume dalle acque tetre,
scorre la tua indifferenza;
Come tetro spirito di morte
lemme avanza
strappando via ogni sorriso
e uccidendo quel che ogni uomo
lotta per la conquista.
Come gli ebrei dipinsero le loro porte
nella notte in cui Dio punì i sovrani egiziani,
così io dipingo le porte del mio cuore
con i colori della tenacia e del coraggio.
Nessun alimento può soddisfare la tua fame;
come un uragano seminasti distruzione
e tra il silenzio del dì e della notte
lemme edifico il mio domani.
Non è ancora primavera
il gelo invernale ancor dimora
nel mio umiliato cuore.
Composta mercoledì 19 febbraio 2014

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Enrico Giuffrida

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:10.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti