Questo sito contribuisce alla audience di

Toc toc

Vorrei farmi una casa,
ma la vorrei così nascosta
da dover dire
ogni volta che voglio tornare
che non trovo la strada,
come quando si è molto bevuto,
o siamo confusi dalle tante vie del ritorno.
E vorrei un portone gigante,
pesante,
che solo chi è sano e forte può muovere,
ed una serratura che cambiasse ogni giorno
per farmi capire
ogni sera che torno,
che non è casa mia.
Composta lunedì 6 maggio 2013

Immagini con frasi

    document.write('');window.__cmpWait(function(){document.getElementById("singlequote-ad").className+=" adsbygoogle";pp.jss("//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js?client=ca-pub-3821133970955797","googleadsjs",0,{crossorigin:"anonymous"});(window.adsbygoogle=window.adsbygoogle||[]).push({})})

    Info

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti