Scritta da: Edoardo Q.

Scrivo perché mi va

Scrivo, per non piangere.
Scrivo, perché mi và
Vedo, nella quiete della notte
Tutte le carte per dar voce all'anima
E non vedo motivo per non farlo
Scrivo, perché mi và

Scrivo per non piangere.
Scrivo, mentre la goccia bagna la mano
Che incessante e caparbia
Continua la sua flagellazione
Scrivendo pene d'amore e la sua futilità

Vedo nella quiete della notte
Quello che, insolito a dirsi la luce mi vela
risate infantili, trastulli vuoti di un perché
una sigaretta o un amico se c'è
mi allontanano da tutto
fortunatamente anche da te

ma, tutte le carte per dar voce all'anima
al calar della sera
mi dan ardimento
per non finir di veder giorno
con un lamento.
Composta mercoledì 27 febbraio 2013

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Edoardo Q.

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:9.67 in 3 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti