Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Giusy

Ho rubato una stella al cielo stanotte

Ho rubato una stella al cielo stanotte.
Per ascoltarne la voce
per contarne i desideri
e scegliere i più belli.

Ma nulla vi trovai
se non il silenzio assordante
se non le tenebre più cupe
se non il vuoto prodondo
in quella notte per la sua assenza.

Ignara del dolore
che al suo Cielo procurai
ignara dell'errore
che in quella silente notte commisi
perché né Luce né Musica né Poesia
in essa riconobbi,

se non la superba pretesa
di poter comprendere
l'Amore.
Composta sabato 28 agosto 2010

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Giusy

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti