Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Giuseppe Freda

Lucciola

Pallida lucciola
brulica, scivola
nella sera.

Guardala: luccica,
brancola rapida
verso il buio.

Piccoli attimi
volano soffici
nel futuro.

Fermali: passano,
portano secoli
per la mano.
Composta giovedì 11 ottobre 1984

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Giuseppe Freda

    Commenti


    26
    postato da , il
    "Nei primi anni Sessanta,
    a causa dell'inquinamento dell'aria
    e, soprattutto, in campagna,
    a causa dell'inquinamento dell'acqua,
    sono cominciate a scomparire le lucciole.
    Il fenomeno è stato fulmineo e folgorante.
    Dopo pochi anni le lucciole non c'erano più.
    Sono ora un ricordo,
    abbastanza straziante del passato:
    e un uomo anziano che abbia un tale ricordo,
    non può riconoscere nei nuovi giovani
    se stesso giovane e dunque
    non può più avere i bei rimpianti di una volta".

    (Pier Paolo Pasolini)
    ~~~
    Aggirarsi sotto gli alberi di sera
    fa un effetto strano...
    Viene da abbassare la voce...
    chiamarsi sussurrando per dire...:
    guarda qui... eccola là...!

    Che bei ricordi...!
    Camminare nel buio tra le lucciole
    è un momento leggero...
    per un attimo i pensieri...
    volano rapiti dalle lucciole...!
    25
    postato da scheggia52, il
    Interessante , Pino.......io la censura la chiamo Attila: dove passa lascia il segno!
    24
    postato da , il
    Ecco: era l'orribile parola "bru*tto". Quanto è fe*sso questo censore automatico !!!!
    23
    postato da , il
    No Lucia, queste mie lucciole non sono speranze, ma rappresentano il tempo che passa: come le lucciole volano verso il buio, gli attimi della vita passano e lentamente si portano appresso i secoli. Solo in questo senso, cioè perché collegate al tempo, ho definito queste lucciole, scherzosamente, "attempate", oltre che "inquietanti". Avrei allo stesso modo potuto dirle "temporali", "temporanee", o "tempiste", o comunque qualificarle con un qualsiasi aggettivo in cui rientrasse la parola "tempo".
    Le lanterne viceversa si sono "scassate", proprio perché la via è stata perduta di bru*tto; ma non dalle lucciole, che come dicevo, anche se amma*zzate tutte, continueranno in ogni caso il loro metaforico, inquietante cammino.
    Rinnovo l'abbraccio.
    22
    postato da , il
    Lucia, ti ho risposto, ma evidentemente un lampo di genio deve aver reso il censore automatico ancora più rigido, tanto che non si riesce neanche più ad individuare quale sia la parola incriminata. Stamattina mi è stato censurato, pensa, addirittura un brano del catechismo della chiesa cattolica!! Niente: speriamo che vi sia entro domani un intelligente intervento umano in proposito.

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:5.89 in 82 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti