Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Armando

Ultima nebbia di Aprile

Lieve la voce il cuore intenerisce,
urlo su queste acque il mio dolore
mentre si alza in volo e poi svanisce
l'ira funesta che m'opprime il cuore.

Vedo tra questa nebbia inamidata
lenta la Dora scorrere tra i ponti
mentre la voce mia s'è inabissata
nell'acqua che rispecchia cielo e monti.

Ancor la neve sfuma contro il cielo
e mi raggela il sangue nelle vene,
le sue parole sono ormai di gelo

m'hanno colmato ancor di nuove pene.
Gli ultimi petali sfrondano da un melo
ed anche sfoglia l'ultimo mio bene.
Composta lunedì 11 aprile 2011

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Armando
    Dedica:
    A chi non merita nulla!

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:2.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti