Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: A. Cora

Vita ingrata

In poco
tempo amata, m'appare
nel viaggiarla, codesta vita ingrata
dalla ragion del'oggi a quando sono
nato dai tonfi rovinosi, sentieri scivolosi
attore d'un passato, d'un giovane invecchiato

Or più non scorgo volti, sul colle dei sorrisi, né assaporo
cuori, negl'anni del finire, ma sol profili ossuti, dal tempo
devastati, poggiati su ruote, dal mondo abbandonati

Or dimmi tu s'è vita, codesta strada mia, da sentier impervi
invasa, da sconnesse vie - Di sol pensier selvaggi, or vivo le
giornate, fuggenti come il vento nel farsi maestrale, qui
siamo tutti uguali, felici ed infelici, d'amici o senz'amici,
nel pianto disperati o finti d'allegria, nel triste andare
avanti, che fa ancor compagnia - Nel'attender della
vita, il consumarsi in fretta, per poi
andare via.
Composta martedì 7 settembre 2010

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: A. Cora
    Riferimento:
    Non amo sbandierar tristezza, per farne corone d'allori.
    Dedica:
    A me stesso.

    Commenti

    1
    postato da , il
    bellissime parole .. mi hanno fatto commuovere...
    mi dispiace profondamente ... il tuo presente veramente triste
    ma la vita gioca tanto con gli esseri umani ..
    ma sento che a te ti ha dato più voglia di vivere sfrutta più che puoi le parole sono loro che ti danno la vita per andare avanti .
    ti abbraccio

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:10.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti