Questo sito contribuisce alla audience di

Allitterazioni II

Vomito variazioni sopra un vago motivo
Scrivo solo suoni solo per sentirmi vivo
Varie verità avvolgono un verso decisivo
Senza senso sensibilizzo quello che scrivo

Mi sforzo di sferzare l'aria che descrivo
Lo sfarzo oro e quarzo lo rifiuto schivo
Rimo ardentemente raramente allusivo
Solo esercizio metrico privo di motivo

Stime di infinite rime, conto approssimativo
Rime prone e piane preme un lato apprensivo
Dei versi sono schiave in chiave di violino
Levigo con ruvida pomice avido abrasivo

Sollevo il velo e porgo il ramo d'ulivo
Abbandono dunque del poeta il ruolo abusivo.
Composta mercoledì 7 novembre 2007

Immagini con frasi

    document.write('');window.__cmpWait(function(){document.getElementById("singlequote-ad").className+=" adsbygoogle";pp.jss("//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js?client=ca-pub-3821133970955797","googleadsjs",0,{crossorigin:"anonymous"});(window.adsbygoogle=window.adsbygoogle||[]).push({})})

    Info

    Commenti

    2
    postato da chupi, il
    grazie mille a entrambe! e grazie del suggerimento! :)
    1
    postato da , il
    Allitterazioni, allineano lettere legandole l'un l'altra
    riescono rime riunite, rimbalzano raccolte
    sensazioni sonore si spandono....

    Molto riuscita, nel suo intento, la composizione e se solo la si mettesse in endecasillabo... sarebbe  perfetta.
    ***** Bravo

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:9.00 in 3 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti