Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Emanuela Ingenito

Poche ore e...

Poche ore e...
Poche ore e sarai lontano
Per raggiungere la tua città
perché, lo so, ne hai nostalgia.
E chissà... forse stringerai le
Mie mani ancora una volta e
Un giorno le tue pupille di nuovo
Coloreranno le mie guance.
Poche ore e sarai lontano,
ma ancora ti seguirò con gli
occhi e col cuore di chi ama,
inginocchiato tra la neve ti
vedrò mentre raccogli i fiori
di una primavera che Proserpina
ha portato via con sé nell'Ade,
ma che nei tuoi gesti ancor vive
e che respira come fosse ieri.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Emanuela Ingenito

    Commenti

    ATTENZIONE: l'autore ha richiesto la moderazione preventiva dei commenti alle proprie opere.
    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti