Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Franco Mastroianni

Aie roventi

Le estati di campagna
nella bassa pianura

aie roventi

l'olmo il tiglio
a ridosso dei canali
la frescura

i tuffi tra le grida di gioia
una libellula la pulce d'acqua
il grano che matura

il calabrone viola la vespa l'ape
la vasaia
la rana padrona incontrastata
della risaia

il bacio della sanguisuga
il luccio nascosto tra le ninfee
sorveglia la corrente
mentre risale l'anguilla saettante.

Ora nell'acqua non vedo piu niente
e nella corrente c'è il diserbante.

Cosa racconterò a mio figlio
quando mi chiederà
papà
mi posso tuffare?

No mi dispiace è pieno di veleni
non puoi nemmeno bere
sai... per avere un buon raccolto
bisogna diserbare
e
a mano
non si usa più fare.

Insomma non puoi!

Non mi stupirei se mi dicesse...

allora le sanguisughe

Siete voi.
Composta martedì 9 febbraio 2010

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Franco Mastroianni

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:6.43 in 7 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti