Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Gaetano Percuoco

Racconto alla luna

E giunse il giorno
che lo si raccontò.

Il pubblico non mostrava distrazioni
il silenzio faceva da padrone
l'acqua scorreva ma non prendeva la scena

la forza, la passione, la potenza
eran palpabili
quel racconto sfiorava, toccava, travolgeva.

Ad un tratto la luna si commosse
e li tra le stelle ruppe il silenzio e domando:
allora dimmi cos'è?

Non so cosa fosse ma a giudicare
dai vostri volti posso comprendere
quanto vi manchi.

Immagini con frasi

    document.write('');window.__cmpWait(function(){document.getElementById("singlequote-ad").className+=" adsbygoogle";pp.jss("//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js?client=ca-pub-3821133970955797","googleadsjs",0,{crossorigin:"anonymous"});(window.adsbygoogle=window.adsbygoogle||[]).push({})})

    Info

    Scritta da: Gaetano Percuoco

    Commenti

    ATTENZIONE: l'autore ha richiesto la moderazione preventiva dei commenti alle proprie opere.
    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti