Questo sito contribuisce alla audience di

Reset

Raccolti i sandali
non fu più vero nulla,
naufragavamo spersi
come dopo un inganno.
Si allontanava il sole
e ci sembrò un dispetto.
Precipitava l'ombra sui mattoni
segnando il tempo dell'equivoco,
mentre che svigorivano
parole assieme alle figure.
Chi credevamo d'essere,
vestiti a fiori
rumoreggianti e audaci?
E non consolazione
venne dall'attardarci
a chiudere le pagine.
Ritraemmo le piante
ed accostammo i vetri
sulla notte pagana
e la domenica infinita.

Immagini con frasi

    Info

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti