Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Zap

1980

Superstiti, salvi, scampati
poi magari disperati sbattere per terra
i vestiti vecchi della delusione
e piangere e chiedere giustizia
Ma una morte anche lontana
segna sempre un po' la vostra faccia
sgomenta l'indifferenza
chiusi dentro le macchine, assediati
nelle città, nelle case
obbedienti agli schermi parlanti
tutti una volta pensate
che possa essere lo stesso destino
che siamo la stessa razza di animali
che conta gli anni in milioni
che sta impaurita in mezzo al cielo
e ascolta ogni ala che batte
e i grilli che vegliano i morti.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Zap
    Riferimento:
    Mai come oggi tanto attuale.
    Dedica:
    Ai miei (spero) nuovi amici e al mio amore.

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:6.75 in 16 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti