Scritta da: Anna De Santis

Sempre ti aspetterò

Aspetto i tuoi tempi, ormai stanchi,
la mano corre dove manchi,
dove voglia grida,
dove aspetto l'ultima bugia.
Uniche testimoni queste mura, che sentono e non parlano,
questa stanza, dove è ormai ombra la tua presenza,
sei la proiezione dei miei occhi,
che più non piangono, ma sempre aspettano
quel poco concesso.
Sento le nostre voci, dei nostri incontri fugaci,
tanti anni persi nel pretenderti e cercarti,
i nostri ardenti baci...
e più sprofondo in questa nostalgia.
Ma riuscirò col tempo ad avere pietà di me,
dire al mi cuore
di non continuare ad umiliarmi per questo amore?
Vota la poesia:7.71 in 7 voti

    Commenti

    1
    postato da , il
    .......Bella!....

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:7.71 in 7 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti

    Questo sito contribuisce alla audience di