Questo sito contribuisce alla audience di

Tu che esistevi prima dei monti

Tu che esistevi prima dei monti e delle nubi,
prima del mare e dei venti.
Tu il cui inizio è prima dell'inizio di ogni cosa
e la cui gioia e dolore sono più antichi delle stelle.
Tu che eternamente giovane vagasti sopra le vie lattee
e attraverso le grandi tenebre fra di esse.
Tu che eri solo prima della solitudine
e il cui cuore era colmo di angoscia molto prima del cuore degli uomini -
non mi dimenticare.

Ma come potresti tu ricordarmi.
Come potrebbe il mare ricordare la conchiglia
nella quale una volta mormorava.

Immagini con frasi

    Info

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:8.25 in 8 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti