Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Silvana Stremiz

Me! O Life!

O me! O life! Of the questions of these recurring,
Of the endless trains of the faithless, of cities fill'd with the foolish,
Of myself forever reproaching myself, (for who more foolish than I,
and who more faithless?)
Of eyes that vainly crave the light, of the objects mean,
of the struggle ever renew'd,
Of the poor results of all, of the plodding and sordid crowds I see around me,
Of the empty and useless years of the rest, with the rest me intertwined,
The question, O me! So sad, recurring - What good amid these, O me, O life?
[Answer] That you are here - that life exists and identity,
That the powerful play goes on, and you may contribute a verse.
Ahimè, ahi vita! domande come queste mi perseguono,
d'infiniti cortei d'infedeli, città gremite di stolti,
io che sempre rimprovero me stesso, (perché chi più stolto di me, chi di me più infedele?)
d'occhi che invano anelano la luce, scopi meschini, lotta rinnovata ognora,
dagli infelici risultati di tutto, le sordide folle anfananti, che in giro mi vedo,
degli anni inutili e vacui degli altri, e io che m'intreccio con gli altri,
la domanda, ahimè, che così triste mi persegue, - Che v'è di buono in tutto questo, o Vita, ahimè?
RISPOSTA Che tu sei qui - che esistono la vita e l'individuo,
che il potente spettacolo continua, e che tu puoi contribuirvi con un tuo verso.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Silvana Stremiz

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:10.00 in 4 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti