Questo sito contribuisce alla audience di

Upupa, ilare uccello calunniato

Upupa, ilare uccello calunniato
dai poeti, che roti la tua cresta
sopra l'aereo stollo del pollaio
e come un finto gallo giri al vento;
nunzio primaverile, upupa, come
per te il tempo s'arresta,
non muore più il Febbraio,
come tutto di fuori si protende
al muover del tuo capo,
aligero folletto, e tu lo ignori.
Composta giovedì 7 luglio 2011

Immagini con frasi

    Info

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:7.96 in 26 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti