Questo sito contribuisce alla audience di

La più bella storia d'amore

L'ultimo suono del tuo addio,
mi disse che non sapevo nulla
e che era giunto
il tempo necessario
di imparare i perché della materia.

Così, tra pietra e pietra
seppi che sommare è unire
e che sottrarre ci lascia
soli e vuoti.
Che i colori riflettono
l'ingenua volontà dell'occhio.

Che i solfeggi e i sol
implorano la fame dell'udito.
Che le strade e la polvere
sono la ragione dei passi.

Che la strada più breve
fra due punti
è il cerchio che li unisce
in un abbraccio sorpreso.

Che due più due
può essere un brano di Vivaldi.
Che i geni amabili
abitano le bottiglie del buon vino.

Con tutto questo già appreso
tornai a disfare l'eco del tuo addio
e al suo posto palpitante a scrivere
La Più Bella Storia d'Amore
ma, come dice l'adagio
non si finisce mai
di imparare e di dubitare.

E così, ancora una volta
tanto facilmente come nasce una rosa
o si morde la coda una stella fugace,
seppi che la mia opera era stata scritta
perché La Più Bella Storia d'Amore
è possibile solo
nella serena e inquietante
calligrafia dei tuoi occhi.

Immagini con frasi

    Info

    Commenti


    6
    postato da Federica Astolfi, il
    Ah bhè... allora...
    5
    postato da Federica Astolfi, il
    Ecco, vedi? Non capisco come un invito a protestare venga fatto lasciare passare così tanto facilmente e se scrivi culla ti sequestrano... Mi sembra una presa per ildidietro...
    4
    postato da Federica Astolfi, il
    Non se ne può più... E' il quinto commento che inserisco consecutivamente in merito allo stesso aforisma... Tutti in attesa di approvazione... awerghtyjhjklghty!!!
    3
    postato da Federica Astolfi, il
    Non lo so Vincenzo... Forse è come dici tu, allora avrò commesso l'errore di voler entrambe le cose senza rinunciare a nessuna delle due... Perchè ho sempre creduto che il vero amore sia quello che ti rende libero di essere, in grado di amare la Verità, in tutte le sue sfumature, comprese quelle brutt3...
    2
    postato da Federica Astolfi, il
    Non lo so Vincenzo... Forse è come dici tu, allora avrò commesso l'errore di voler entrambe le cose senza rinunciare a nessuna delle due... Perchè le illusioni non mi piacciono e perchè ho sempre creduto che il vero amore sia quello che in grado di amare la Verità, in tutte le sue sfumature, comprese quelle brutte...

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:9.12 in 17 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti