Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Gaetano Toffali

Bum

Noi inchiodati
qui
a scrivere poesie.
So
che questa
non è poesia.
È la storia di un treno.
So
che su quel treno
c'erano
un barbone
un emigrante
un operaio
una studentessa
un padre di famiglia.
So
che il barbone
ha la mia età
senza denti
senza capelli
e ride e piange
e non va da nessuna parte
e non ha nessuna valigia.
So
che l'emigrante ha cinquantatré anni
e viene dalla Germania.
So
che va in Sicilia
e nella valigia
una stecca di cioccolata.
So
che l'operaio
lavora all'Alfa Romeo.
So
che ha quarantadue anni
nella valigia
l'ultima busta paga.
So
che la studentessa
è molto bella
e ha diciassette anni.
So
che va a vedere Roma,
nella valigia
la macchina fotografica.
So
che il padre di famiglia
ha gli occhiali sessantadue anni
un nipote a Bari
e nella valigia
"la cena per i suoi rondinini".
So
che stanno aspettando qualcosa
e ridono
e il treno ride
e le valigie ridono
e la democrazia
nascosta sotto i binari
come sempre
ride.
Bum.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Gaetano Toffali

    Commenti


    7
    postato da , il
    Non credo che sia sufficente essere stati in manicomio per definire poeti coloro che scrivono qualcosa. Ma avete mai letto Alda Merini?
    E dai!...
    6
    postato da , il
    Io ho trovato molto più.....umana rabbia...
    5
    postato da , il
    è la strage di Bologna
    4
    postato da , il
    Dana è risaputo...che sussiste..una sottile e fumosa linea...tra l'arte..e la furiosa follia!
    questa poesia...mi fa ricordare la strage del treno...non so se questa era l'intenzione dell'autore...ma quel Bum...me la rievoca
    3
    postato da , il
    Molto belle, certo che anche lui come la grande Alda...
    forse sarebbe meglio non diventare riconosciuti Poeti? 
    Cos'è che da alla testa l'arte o l'amore?
    Mah forse Pensieri e Parole farebbe bene a convenzionarsi con una struttura sanitaria adeguata...almeno in questo caso la poesia pagherebbe...managgia credo comunque sia nota alla neuropsichiatria una certa familiarità tra creatività e psicosi.

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:8.59 in 17 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti