Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: walterego

Sotto mentite spoglie

Sotto mentite spoglie
riappare il Dubbio
dell'incerto divenire
diventa Ombra
nell'anima in disincanto:

Niente luci
né riflettori accesi
su ciò che incerto
si piega ai miei voleri.

Assaporo questa asprezza
che non è carezza
ma un ruvido schiaffo
che non concede versi
a una poesia spietata.
Valter Francesconi
Vota la poesia: Commenta