Biglietto d'addio

Ricordami, se puoi, per un solo
mio gesto a te gradito, una parola.
Ricorda il filo azzurro che fluiva
tra noi un tempo come primavera
dell'anima: la rosa, la bellezza
goduto insieme, l'estate e l'accordo
coerente del cuore. Il resto è futile
nebbia. Ricordami nel fiore offerto:
e rimarrò lieve al tuo pensiero.
Ugo Fasolo
Composta giovedì 1 ottobre 2009
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di