Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Stefano Perissi

L'eterno destino

Eccomi, ci sono,
sono qui con te.
Una porta sta per aprirsi,
un'altra si chiude:
questo è l'eterno destino.
Un'alito d'aria
solleva pagine di un libro aperto,
tutto parla solo di noi.
Un pettirosso ci osserva dal davanzale
poi vola via, ha compreso
che questo momento è solo nostro.
Quante volte anch'io
ho tentato di volarti lontano
ma sempre mi hai riportato a te.
Ora, tu devi andartene
e nulla posso fare
per tenerti con me:
il fato non ammette variazioni.
La sera scende sul nostro addio,
ogni parola è inutile,
solo gli sguardi contano
e gli occhi, velati dal tempo,
ci dicono che i molti anni insieme,
non sono passati invano.
Stefano Perissi
Vota la poesia: Commenta