Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: stargirl

Pane nero

È l'interminabile assenza della vita,
a scuotermi.
Soffice canzone blu,
assenso naturale.
Anni 60, idealismi incoerenti
e fiori di ciliegio.
È l'incostante terminologia
della felicità
a scuotermi.
Baudelaire e Ginsberg,
poesia senza dimora.
Anni 80, sorrisi d'astri
e soli esplosi.
È l'armoniosa intransigenza
delle scelte
a scuotermi.
Star Girl
Composta lunedì 28 novembre 2016
Vota la poesia: Commenta