Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Sir Jo (Sergio Formiggini)

Analista Programmatore, nato a Vibo Valentia (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Sir Jo Black

Gioco con le parole

Gioco con le parole
in cerca di un ritratto
ormai quasi sbiadito.
Cerco di tingere amore
ove esso sembra morto,
cado dal mio pezzo di cielo
ormai vuoto da un lato.
Non ho più penne sulle ali,
la terra si avvicina arido silenzio
e la bagno di liquido sale.
Piango memorie: disperato senso.
Apre mesta solitudine,
rabbioso senso abbandono;
odioso baratro, rifiuto,
lambisce anima, lambisce i passi,
e aspetto vita nella vita.
Sir Jo (Sergio Formiggini)
Composta lunedì 31 dicembre 2012
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Sir Jo Black

    Danze

    Serate di crepuscoli sintetici
    e bui per volare altrove
    nuotando in suoni scuri.
    Tempo di silenzio ed energia
    ove incontro elegante dolore
    che si scioglie nei miei occhi,
    liquido fluire di garbate movenze.
    Atteso giorno di danze,
    ultimo urlo alla vita,
    disperato volo
    insieme alla mia notte
    affine creatura.
    Sir Jo (Sergio Formiggini)
    Composta domenica 23 dicembre 2012
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Sir Jo Black

      Fiume scorre il tempo

      Fiume scorre il tempo;
      ora mi chiedo chi sei,
      resto ad attendere occhi,
      sfioro pensieri di te
      e cerco nei nostri luoghi.

      Fermo nella mente il tempo
      restando ad osservare noi
      abbraccio amico e dolce
      nella notte degli scambi
      che sentii ed ancora sento
      affine pensiero.
      Sir Jo (Sergio Formiggini)
      Composta domenica 23 dicembre 2012
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Sir Jo Black

        I tuoi doni

        Ti ho donato vivi tanti fiori,
        incolti restano secchi, morti,
        odore di rugiada mai ascoltato,
        dai tuoi passi pesti in polvere.

        In ogni tua parola rifiuto e offesa,
        ossessioni di mio mal vivere.
        Sento il loro peso infame
        e piango di averti cercata e amata.

        Raccolgo i tuoi giochi di parole,
        egoista escludere condivisione,
        ne faccio cartocci di tempi persi,
        andando solo li semino nel vento.
        Sir Jo (Sergio Formiggini)
        Composta giovedì 6 dicembre 2012
        Vota la poesia: Commenta