Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Essepi

Il dolore di un pino

Hai mai udito il rumore di un pino mosso dal vento?
Suona e si dispera nel dolore con un grido di aiuto.
Quel cigolio è forse il rumore di una stanca vecchiaia?
Risulta inerme a quei gemiti; nulla può fare se non subire passivo i perpetui movimenti.
Si abituerà mai al suo destino?

Il vento passa e il rumore lascia spazio al silenzio.
Con quale stato d'animo aspetta il prossimo tumulto d'aria?
Vive l'angoscia dell'attesa?

Come si contano i giorni che ti separano dalla sofferenza, senza conoscere la ripetizione casuale degli eventi?

O forse in quel silenzio si sente la mancanza di quel dolore che accompagna la tua vecchiaia?
Si può sentire la mancanza di un sentimento che ormai conosci quanto la tua stessa esistenza?

In silenzio rispettiamo il suo dolore.
Simone Pellegrini
Composta lunedì 20 maggio 2019
Vota la poesia: Commenta