Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Silvia Maccioni

Sanita', nato nel 1934 a cagliari (Italia)

Scritta da: pulce..63..

Briciole

Frammenti, spiragli di luce nel buio della sua solitudine. Attimi da vivere, senza pretese. È sempre stata ai margini della vita di qualcuno, mai la più importante. Non è capace di farsi amare. Non è capace di essere l'unica. Solo brevi lampi di luce ad illuminare la sua vita. Abbracciata da belle parole ma da sentimenti troppo fragili per poterne rafforzare il senso, lei è li... con la sua solitudine intatta.
Silvia Maccioni
Composta venerdì 29 ottobre 2010
Vota la poesia: Commenta