Scritta da: Rosa Peluso

Quello che sei per me

Come un campo di tante margherite festose
Come un mazzo di tante rose odorose
Come un fascio di spighe festose

Un raggio di sole che risplende sulle onde spumose del mare
Un bagliore di luna che timido attraversa la notte
Un soffio di vento che scuote le foglie d'autunno

Un urlo che spezza il silenzio
La calma che accompagna la notte

Il colore di una fiamma avvolgente
Il sollievo del fresco d'estate

Infinite parole
ma niente a confronto di quello che sei per me.
Rosa Peluso
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di