Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Rocco De Rito

Medico, nato a Rocabernarda (Italia)

Scritta da: Rocco De Rito

Come aurora

Quale alchimia
in questa lunga aurora,
veste le ore di minuti eterni
e di colori forti il senso della vita?
Quale accorta mano
segna i tratti e posta le note
su di un pentagramma piatto
per una ouverture d'autore?

Non v'è intervallo alcuno
in questa distesa arida
e nessun canto di uccelli
rompe gli indugi
o rintocchi di passi
sula petraia viscida del madido mattino
a dirci verità.
Solo folate a tratti rompono l'aria muta
e si rincorrono gli avulsi fremiti
del fogliame secco
sulla deserta strada.
Poi solo chiusa realtà.
Ma a poco a poco
si erge a miracolo il levar del sole
che miro ben disposto
nella data ora
vicino al tuo risveglio.
E la natura, i canti e le parole
ora sono mille doni
che sfuggono alla voluta assenza delle cose
per dar corpo al mio coraggio.
Così scosto il drappo
che dissimula il tuo corpo
e risorgi nitida come sirena al canto.
E con armonia
curi ora la lunga attesa
di questa dolce aurora.
Rocco De Rito
Composta sabato 31 ottobre 2015
Vota la poesia: Commenta