Questo sito contribuisce alla audience di

Riconosco

Riconosco in te esseri misteriosi, viaggiatori delle mete segrete incontrati un tempo nella bruma delle stazioni, dove tutti i rumori hanno la cadenza degli addii. Sì riconosco in te tutto questo. Riconosco terre lontane e struggimenti vicini, segreti che non mi racconterai mai... forse; è l'indicibile, antica malinconia dei binari, quando non si sa se è peggio essere tra chi rimane e chi parte.
Oscar Wladyslaw Milosz
Vota la poesia: Commenta