Scritta da: Orazio Maugeri

Il ricordo del passato

Ora che dormo da solo mi accorgo che dorme anche il mio cuore. Ora che parlo con me sento le parole e i pensieri più vicini e più profondi. Ora che guardo il tramonto andare via mi sembra in un attimo di scorgere il sole, quel sole ballerino che poco ha speso per scaldarci. Ora che siamo lontani tutto si scompone e tutto si rianima. Ora che non penso più a te come ad un amore vorrei portarti con me come un piccolo gioiellino e poterti gratificare con lo sguardo per tutto ciò che mi hai regalato. Ora passa il sapore delle cose, ma tu non passerai, ora.
Orazio Maugeri
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di