Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Noemy. Mast.69

Forme

Fluttua il flusso filante e felice.
Intriso di fine speranza,
intriso di folle fantasia,
danza!
Plasmato da mani fioche,
digiuno lui, di forme prende
sapore.
Volteggia e non si ferma,
crea spirali d'aria screziata
da cui sprigionato vien
l'intrinseco ardore!
Ma ecco: l'ego distruttore...
lo vedo.
Intrappolato, il nudo
flusso formato,
si dimena, si dispera...
ingenuo! Addio verginale,
Divien represso.
Da quel sé
profondo e terso e sporco, tradito.
Decede, falotico, ridendo
e in molteplici
fallaci fibre di luce,
si dirama.
Fluttua il flusso defilante e felice.
Noemi Mastrorillo
Composta venerdì 24 agosto 2018
Vota la poesia: Commenta