Questo sito contribuisce alla audience di

È l'alba

È l'alba, che ricrea, com'è palese,
se odi in orto uccellino mattiniero,
che vi modula voce a più riprese
dal pino, che aria fa stormir leggero.

L'Italia. aperta al mare, è bel Paese,
che alpe ripara; e il sole in lume intero
vi splende al biondeggiar di messi estese
e ispira fede in Dio nel suo mistero.

L'ordine e l'equo non vi manca in parte
amor dà vita, che allietò nel poco
ridenti occhi a cantar, che a festa piacque.

Opera gente, avendo gli usi e l'arte;
ci sono isole e monti in sé con fuoco,
città sul Po, per l'Appennin, sull'acque.
Napoleone Dissegna
Vota la poesia: Commenta