Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Il pescatore
Uomo non sei più uomo ma chimera,
bisogno non sei più bisogno ma flebile capriccio.
Il tempo dell'antropomorfismo è finito gente!
La complessità ci ha portati allo smarrimento,
la ricerca ci ha portati all'incertezza.
Ed io sventurato pescatore, in questa burrascosa mareggiata,
inseguo il faro della virtù con la speranza di tornare a casa.
Michele Mattia Moschetti
Vota la poesia: Commenta