Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Michele Latorraca

Tricolore

Rosso,
come il sangue avvelenato dalle serpi che covi in seno,
Bianco,
come il finto candore dei potenti di turno,
Verde,
come la speranza ormai perduta,
al vento svolazzi erta sull'asta,
ma orgogliosa di te c'è solo la casta,
mi spiace per coloro che che per te hanno combattuto,
e che i migliori anni ti hanno ceduto,
dimmi una cosa per togliermi di impaccio,
da bandiera sei diventata uno straccio?!
Michele Latorraca
Vota la poesia: Commenta