Poesie di Michela Panunzi

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: Michela
Oggi ho visto i tuoi occhi... così stanchi...
avevi lo sguardo perso nel vuoto e guardando i tuoi occhi anche se voltati da un'altra parte, percepivo il tuo immenso dolore...
In quei pochi istanti in cui i nostri occhi si sono incrociati vidi che là dove una volta c'era una gran voglia di vivere la vita,
ora c'era solo il desiderio di morte... per mettere fine ai tuoi dolori alle sofferenze che troppe volte hai dovuto subire.
Fra pochi giorni per gli altri sarai morta, ma per me no...
Per me sarai sempre viva perché io terrò il tuo dolce ricordo nel cuore,
lo chiuderò a chiave per non farlo fuggire.
Dopo la morte starai meglio, non dovrai più soffrir, e forse dovrei esserne felice.
Chiudo gli occhi per poter immaginare i tuoi, e vederli ancora con qual messaggio di vita che ci trasmettevi ad ogni sguardo,
ma vedo solo i tuoi occhi spenti... persi nel vuoto... e lo sguardo rivolto verso il basso,
come se avessi paura di guardare davanti a te, o forse...
sei solo consapevole di non poter guardare tanto oltre... perché per te non ci sarà un futuro!
Michela Panunzi
Composta sabato 12 maggio 2007
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di