Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Massimo Enne
Nella prossima vita
tu sarai il fiore
e io sarò rugiada
per darti una bacio quando ti svegli,
tu sarai neve
e io il campo
che ti aspetta per accoglierti,
tu sarai ruscello
e io l'albero
che si china a sfiorarlo,
tu sarai grano
e io vento che ti fa danzare.
Nella prossima vita
tu sarai la luce della luna
e io sarò mare
e il nostro incontro sarà così bello
che le stelle si fermeranno a guardarlo,
stupite, un po' invidiose.
La prossima vita
spero sia domani.
Massimo Enne
Vota la poesia: Commenta