Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Martina Castiello

Questo autore lo trovi anche in Diario.

Scritta da: Martina Castiello

Alba

Disegno nel cielo una costellazione
con l'indice come matita che traccia linee graffiate, di un grigio cupo

finché la punta non si consuma
finché, stanca, non tiro secchiate di colori più chiari
e le stelle
le nascondo dietro il rossore di un'alba
rubata alla natura
e imprigionata tra le fibre di una tela
sporca
macchiata
di un colore ormai indefinito

disegno con un colore più scuro le case, gli alberi,
tutto ciò che riguarda la relazione "natura-uomo"
e i colori chiari risaltano dietro quei tetti
dietro quei sogni nascosti,
tenuti segreti da un cuscino,
custoditi tra le lenzuola di un letto
piuttosto che un cassetto

disegno strade spoglie di anime
tranne che una
nascosta dagli indumenti scuri
completamente invisibile agli occhi degli spettatori
se non per due cuffie
bianche come riflettori
note volano nella sua testa
anch'esse giocano a nascondino
tra gli sguardi critici di chi si ferma ad ammirare
una mattinata
che non tarda ad arrivare.
Martina Castiello
Vota la poesia: Commenta