Scritta da: Nosmo King

Me n'è rimasta di anima

Dopo il tuo colpo di maglio
Dopo i tanti specchietti per le allodole
Dopo averti concesso
Di esplorare le mie stanze segrete
Abbastanza ti garantisco
Per amare ancora
La rugiada ed i grilli di bosco
i fili d'erba sottili
Le sabbie assolate
Che ti donavo
Con la mia scalcinata armonia
Di suoni e di parole
Abbastanza
Per respirare aria di nuovo
Per un rimasuglio di vita
Un flash di luce negli occhi
e ancora dopo i cocci
l'amore che mi hai fatto sognare
Col tuo istrionismo
Di terza visione
Ne resta abbastanza
Per amare questo folle pianeta
La polvere nel sole
Il colore ed i toni
e la mia festa e il mio orgoglio
Ne rimane abbastanza di me
Di anima dopo il tuo appiattirmi
Abbastanza sai "cuore".
Appena tinto di "rosso".
Mario Vecchione
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di