Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Mario Cannella

Solo l'amore è per sempre

Ingiustizia ancor più indifferenza son reggenza di un mondo crudele.
Si aprono distese di fiori le spine vi crescono assieme.
Il nero della notte emana quel tanfo: alimento il profumo d'Amore.

Ora gente il mare attraversa con coraggio, cercando il desiderato traguardo.
Solo sguardi scostanti e assai vuoti.
Vergogna.

Parole e ricerche urlando tentano invano di spiegare i folli abusi
partoriti nel tempo da chi senza amore decide:
il suo cuore luce più non sprigiona
Amarezza.

Ma amare è regola d'oro, difficile e semplice insieme.
Complessa da vivere e sola capace di togliere abiti di tristezza.
Da sola ridona la vita, come disse il Maestro:
"Amatevi, così com'ho fatto" in casa e poi nelle strade del mondo.

Son queste gocce d'Amore e sol così c'è spazio per l'altro.
Bontà, tenerezza e coraggio chiavi per aprire un portone,
far di tanti un unico cuore, perché:
solo l'amore è per sempre!
Mario Cannella
Composta martedì 26 aprile 2016
Vota la poesia: Commenta