Poesie di Maril¨ Bosco

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: mariluxx

Cera calda

Vorrei fondermi con la tua materia
sciogliermi in te e su di te uniformarmi,
cera di una candela sciolta
ondulante su un mare di sensi.
Vorrei percorrere con le mie labbra
accaldate
le curve del tuo nome,
la materia dei nostri corpi si infrange
e un tutto si crea di colore e calore.
Come cera calda si plasma un sospiro
e prende forma una nuova opera.
La tua pelle esala il profumo dell'estate
e il mio respiro affannato l'assorbe.
Accarezzami il viso, tra poco sparirÓ...
in te io perder˛ me stessa
perchÚ trover˛ noi!
Filtra un sottile raggio di luna
a riaccendere un fuoco mai spento.
Come cera calda di una candela sciolta,
goccia dopo goccia,
nuova forma si crea.
I nostri corpi avvolti
nell'abbraccio di un lenzuolo,
fusi in un'unico oggetto
comodamente posato su di un tappeto di sogno.
Un'unica anima esplode.
Un'unico sguardo si incrocia.
Un'unica luce risplende.
Maril¨ Bosco
Composta mercoledý 29 luglio 2009
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di