Scritta da: SuperEROE

Senza alcun lamento...

Quasi per caso, forse voluto,
son qui che scrivo sul nostro incontro mai avvenuto...
Il mio sguardo attratto dalla tua foto,
trascina velocemente nel cuore, tanta vita quanto vuoto...
Un vuoto sinonimo di dispiacere,
consapevole che i tuoi occhi questo mondo non potran più vedere...
Ma il sorriso gioioso che splende sul tuo viso,
mi dice che finalmente lì hai trovato il tuo Paradiso...
Non so né immaginare né capire
quanto la vita a noi possa sfuggire...
In quell'attimo scivola via
e già so che Lei non è più mia...
Perciò vivo, vivo profondo ogni momento,
senza esser triste, senza alcun lamento...
Così ho imparato adesso a fare,
da quando la vita ho capito d'apprezzare...
Questo è ciò che amavo dirti,
Mia Cara Amica che son certo che ancora esisti!
Marco Di Mario
Composta domenica 7 marzo 2010
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di