Poesie di Marco Capotoso

Questo autore lo trovi anche in Racconti.

Scritta da: Leomar

Se stesso

Fermandomi a guardare quel momento d'incontro, pensai che tutto fosse irreale senza fine senza quella mia speranza d'amare.
Amai il tuo modo di essere, dove una tua parola portava in me tutta la conoscenza del mondo, dove una tua carezza faceva di me un'eterno scoglio cullato dal mare, e dove un tuo sguardo faceva di me un'unico uomo dedicato ad amarti.
Che tu possa... esistere in un qualunque Mondo, affinché io possa provare queste mie "irreali" sensazioni.
Marco Capotoso
Composta domenica 8 novembre 2009
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di