Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Marcello Affuso

Docente, nato martedì 14 febbraio 1989 a Alessandria (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Umorismo.

Scritta da: Antonio Rippa

Clandestino

E scivolare
Dolcemente scivolare
Sui chiaroscuri d'ambra
I polpastrelli umidi
Entrano ed escono
Dall'acquasantiera
Candore e tormento
Per gli attimi appena scippati
Alla furia del tempo codardo
Accarezzo fremente il petalo
Del tuo sesso sfinito
Ne faccio
Disperata incetta
Olfatto
Palato
Mia nuova
Incredibile dimora
E clandestino
Ti chiedo rifugio

Salvami
Ti prego
Salvami ancora dalla mia guerra.
Marcello Affuso
Vota la poesia: Commenta